Fingendosi donna si era fatto inviare foto intime da un giovane tarantino, che aveva ricattato minacciato di diffonderle sul web: gli agenti della sezione di Polizia Giudiziaria della sezione Volanti di Taranto lo hanno scoperto e denunciato per estorsione. Si tratta di un 26enne della provincia di Caserta.

Le indagini sono partite lo scorso novembre dopo la denuncia di un 21enne di Taranto. Il ragazzo qualche giorno prima era stato contattato sul web da una fantomatica donna, che con la promessa di mostrarsi senza veli attraverso "skype", era riuscita a carpire alcune foto intime del giovane per poi iniziare a chiedergli somme di denaro dietro la minaccia di pubblicare su internet e di inviare ai parenti le foto "rubate". Il 21enne, impaurito delle eventuali conseguenze provocate dalla divulgazione delle sue immagini, aveva sin da subito provveduto a inviare denaro a chi lo ricattava ricaricando una "post pay". Solo dopo qualche giorno, dopo le incalzanti e continue richieste di denaro, il ragazzo ha chiesto aiuto ai suoi congiunti che hanno poi deciso di rivolgersi alla Polizia per presentare denuncia dell'accaduto. Le indagini hanno permesso così di individuare e denunciare l'intestatario della carta, residente in provincia di Caserta. Il presunto ricattatore ha precedenti sempre per lo stesso reato.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information