Nel quadro dell’intensificazione dei servizi di prevenzione generale e di controllo economico del territorio esercitata dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta a contrasto delle attività criminali, i Finanzieri della Compagnia di Caserta hanno tratto in arresto un soggetto per detenzione ai fini di spaccio di oltre 400 grammi di sostanza stupefacente, tra hashish e marijuana. In particolare, a seguito di attività info-investigativa svolta dalle Fiamme Gialle casertane, è stato appreso che nella villa comunale di Casapulla vi era uno smercio di sostanze stupefacenti. I militari hanno così effettuato dei riscontri, individuando un soggetto ventenne che si aggirava con atteggiamento guardingo nei dintorni del giardino comunale. Il soggetto è stato così fermato per un normale controllo di polizia, durante il quale è stata rinvenuta un’intera “panetta” di hashish da gr. 100, oltre a quattro dosi singole di hashish e marijuana, già confezionate per la commercializzazione. I finanzieri hanno poi effettuato una perquisizione presso l’abitazione del soggetto ove, nella stanza da letto, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro oltre 300 grammi di “marijuana” già essiccata, nonché una pianta di canapa in vegetazione dell’altezza di mezzo metro. Oltre alla sostanza stupefacente è stato rinvenuto tutto il materiale utile per il confezionamento dello stupefacente, ovvero bilancino di precisione, taglierino e pellicola per avvolgere le dosi. Al termine dell’intervento sono stati complessivamente sequestrati 430 grammi di sostanza stupefacente e una pianta di marijuana. Il soggetto responsabile, originario di Casoria ma residente a Macerata Campania, è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La droga sequestrata, una volta immessa sul mercato, avrebbe fruttato un guadagno di diverse migliaia di euro. Il servizio odierno testimonia il costante presidio di sicurezza assicurato dalla Guardia di Finanza di Caserta sul territorio a contrasto dei traffici illeciti e a salvaguardia della legalità.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information