Nel corso della serata di ieri in Caserta, via Santoro, i carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Caserta hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di rissa aggravata Giuseppe Maiello, cl. 90; Paolo Francesco Dresia, cl. 83; Valeriy Tantsyura, cl. 74, Vladislay Tantsyura, cl. 96 e Nataliya Antsyura, cl. 79, tutti residenti a Caserta. La rissa si è scatenata dopo che la famiglia degli ucraini si è recata presso l’esercizio commerciale dove lavorano i due italiani per vendicarsi di un’aggressione subita poco prima a seguito di un diverbio per futili motivi ( viabilità). Quando sono intervenuti i militari dell’Arma, la rissa era ancora in atto. Costoro, armati di bastone, si colpivano reciprocamente. Tutti gli arrestati hanno riportato delle lesioni giudicate guaribili dai medici del 118 in gg. 7 s.c.. Gli arrestati sono stati posto agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa di udienza di convalida.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information