Una piccola "santabarbara" è stata sequestrata a Casal di Principe (Caserta) dai carabinieri nel corso di un'operazione che ha portato l'arresto di un 47enne per i reati di detenzione di arma alterata, detenzione illegale di arma comune da sparo e ricettazione. I militari della Compagnia di Casal di Principe hanno poi rinvenuto e sequestrato nell'abitazione dell'uomo la somma in contanti di 52.400 euro. Il blitz è scattato in Traversa Madrano. I carabinieri hanno perquisito attentamente i vari angoli dell'appartamento, e nel controsoffitto hanno trovato il mini-arsenale formato da armi perfettamente funzionanti e pronte all'uso: c'erano in particolare un fucile Franchi calibro 20 con canne mozze e calciolo modificato, risultato rubato a Capaccio Scalo (Salerno) il 2 giugno del 1992, 20 cartucce dello stesso calibro, una pistola Beretta modello 70 calibro 7,65, completa di caricatore con all'interno 6 colpi, il cui furto, ancora più risalente, è stato denunciato il 20 agosto 1985; sono state rinvenute poi 38 cartucce calibro 7,65 e un serbatoio sempre per una Beretta modello 70.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information