Ubriaco alla guida di un furgone, ha travolto e ucciso un bulgaro che era in bici, a Mondragone (Caserta), per poi fuggire. In meno di 24 ore però i carabinieri lo hanno rintracciato e arrestato per omicidio stradale. In manette è finito un 44enne del posto. L'uomo, hanno ricostruito i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Mondragone, stava percorrendo via provinciale Savone quando ha investito la bici del bulgaro di 44 anni Rusev Asea Simeonov; l'investitore è stato poi visto mentre si allontanava a tutta velocità dal luogo dell'impatto. Le indagini, grazie a delle testimonianze e alcuni video di telecamere che hanno ripreso la via di fuga del furgone, hanno quasi subito portato al conducente che è stato trovato a casa, ancora ubriaco. Ai carabinieri del capitano Luca Gino Iannotti, il 44enne si è giustificato dicendo di non aver visto il bulgaro alla guida della bici, e di essersi accorto che era successo qualcosa solo dopo l'urto.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information