Sciopereranno per 24 ore, il 16 settembre prossimo, i lavoratori della società Dhi che effettuano il servizio di raccolta dei rifiuti nei comuni casertani di Cesa e Teverola. L'astensione dal lavoro è stata proclamata dal sindacato Flaica-Cub, attraverso una nota firmata dal segretario provinciale di Caserta Giovanni Guarino, per protesta con la mancata liquidazione degli stipendi da parte dell'azienda. Ieri, nel corso di un vertice tenuto in prefettura a Caserta, la società dell'imprenditore Alberto di Nardi ha comunicato di non poter pagare neanche questo mese le spettanze arretrate. Nei mesi scorsi la Dhi è più finita volte nel mirino della magistratura, con l'arresto dei responsabili aziendali, per numerose vicende di tangenti versate ai sindaci dei comuni del Casertano in cui l'azienda effettuava il servizio di igiene ambientale; nello stesso comune di Teverola era stato arrestato il sindaco, che è stato poi scarcerato.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information