“Una Fiaccolata in memoria di Maria e di tutte le donne vittime di femminicidi e della violenza perpetrata ai loro danni dagli uomini”. Ad annunciare l’iniziativa è il sindaco Silvio Lavornia che domani mattina, in occasione dei funerali della donna, sarà presente per testimoniare la vicinanza ed il cordoglio del Comune e dell’intera comunità dragonese ai familiari. “È questo il modo più giusto per ricordare Maria Tino secondo l'Amministrazione comunale, la parrocchia e le associazioni interessate che hanno concordato di organizzare l'evento da tenersi nei prossimi giorni.  Sarà un momento di riflessione comune e di confronto vero sul tema tanto delicato della violenza domestica sulle donne, sul valore della famiglia e sul suo ruolo fondante e centrale della nostra società, ed infine sull'esempio di tante madri e mogli che, come Maria Tina, hanno sofferto fino ad oggi, e quasi sempre in silenzio, in termini di angherie, vessazioni, pressioni psicologiche e percosse procurate loro dai rispettivi mariti e compagni”, spiega il primo cittadino. “Non dovremo dire solo NO alla morte e alla violenza, ma dovremo dire soprattutto SI alla vita e al benessere della donna come dell'uomo, SI alla serenità di tutte le madri, le mogli e le compagne e alla tranquillità delle loro famiglie.  Insomma, un SI forte e convinto ad una società migliore imperniata sulla donna quale elemento essenziale della famiglia e della casa”, conclude Lavornia.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information