Erano stati accusati di essere 'furbetti del cartellino' ma il gup del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dopo quasi due anni, li ha prosciolti. Si chiude così una lunga vicenda giudiziaria che ha coinvolto 57 dipendenti dlel'Asl Caserta. 40 sono stati proscioglimenti in un procedimento che ottenne anche la ribalta mediatica nazionale. Alcuni degli andagati con i loro legali hanno dimostrato che avevano il permesso di svolgere attiività all'esterno.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information