ALIFE – Com’era prevedibile, risveglio col ghiaccio stamane. Dopo la nevicata di ieri, 6 gennaio, che ha regalato certamente uno scenario suggestivo, stamane non si è fatta trovare impreparata l’amministrazione Cirioli e di buon mattino ha provveduto, ancora in corso le operazioni, a liberare le strade (anche quelle provinciali che attraversano il territorio alifano) dal ghiaccio che le rende pericolosissime. Nel pomeriggio di ieri il sindaco Salvatore Cirioli e i componenti della giunta hanno effettuato un sopralluogo lungo le principali vie cittadine, specialmente su quelle collinari. Amministratori che hanno poi comunicato ai cittadini, attraverso la pagina facebook del Comune, che in affiancamento ai numeri già noti per i casi di estrema emergenza ci si può rivolgere anche ai seguenti numeri della VIGISAT, che già negli ultimi tre mesi ha effettuato un servizio notturno di controllo del territorio: 3385893831 (cellulare) - 081931357 (centrale operativa). Stanno procedendo le operazioni di spargimento del sale, rese necessarie soprattutto sulla Provinciale Piedimonte - Sant'Angelo d'Alife e presso la frazione Totari, arterie particolarmente pericolose. Dura la dichiarazione del sindaco Cirioli: “Abbiamo provveduto, per garantire un minimo di sicurezza, a sgomberare anche le strade provinciali (Provinciale Piedimonte - Sant'Angelo d'Alife) perché nessun intervento è stato fatto dalla Provincia nonostante le numerose segnalazioni effettuate”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information