Si era appena impossessato con destrezza del telefono cellulare che una ignara cliente aveva sbadatamente lasciato incustodito sopra uno sgabello di una kebabberia lungo Corso Garibaldi. Denunciato dalla polizia nella giornata di ieri un pregiudicato beneventano.
L’autore del furto, un uomo di 46 anni, sabato sera dopo essere entrato nell'esercizio commerciale, assicurandosi di non essere notato, ha prelevato velocemente il telefono cellulare che la proprietaria aveva dimenticato, per poi allontanarsi velocemente. La ragazza, accortasi di aver dimenticato il telefono è ritornata all’interno del locale e non trovandolo più ha contattato immediatamente il 113. Acquisite le informazioni necessarie e individuato l’autore del furto grazie all’analisi delle immagini del sistema di video sorveglianza dell’esercizio commerciale, gli uomini della Squadra Volanti della Questura di Benevento hanno avviato le ricerche dell’uomo, noto agli agenti, che è stata rintracciato nei pressi della sua abitazione. Lo stesso, messo davanti alle proprie responsabilità ha confessato il gesto agli agenti. Condotto in questura e sottoposto agli accertamenti di rito, è risultato essere gravato da diversi precedenti di polizia. Al contempo, la vittima si è recata presso gli Uffici della Questura per sporgere denuncia in merito all’accaduto. Alla luce di quanto accertato, l’uomo è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente per furto con destrezza mentre il telefono cellulare è stato restituito alla legittima proprietaria.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information