A Moiano, in una via cittadina, ieri sera si è sviluppato un incendio di un autovettura Citroen C3, di proprietà di un’operaia del luogo, separata di 46 anni che, accortasi di quanto stava accadendo nei pressi della sua abitazione ha chiamato Vigili del Fuoco e Carabinieri. Mentre i pompieri del distaccamento di Bonea si sono concentrati nello spegnimento delle fiamme, i Carabinieri della Stazione di Airola, dagli accertamenti espletati sul posto e sulla base degli elementi e delle testimonianze raccolte sul luogo dell’incendio, hanno individuato responsabilità sull’ex marito della signora, notato nei pressi dell’abitazione della donna, mentre divampava l’incendio. L’uomo, già sottoposto alla misura, poi revocata, del divieto di avvicinamento alla donna, nell’aprile scorso era stato anche condannato per i maltrattamenti alla sua ex moglie. Pertanto, il 51enne è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica dagli stessi Carabinieri per danneggiamento a seguito di incendio.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information