A Pago Veiano, ieri sera, i carabinieri della Stazione di Pietrelcina hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti Francesco Borrelli, 23 enne del luogo, in quanto sorpreso mentre stava cedendo alcune dosi di hashish a due ragazzi del luogo, intascando il loro denaro. Nel successivo contesto operativo i militari hanno proceduto alla perquisizione del veicolo e dell’abitazione del 23 enne, tanto che nell’auto hanno scoperto altri 6 grammi della medesima sostanza, già suddivisa in dosi e pronta per essere ceduta ad acquirenti, mentre all’interno di un armadio della camera da letto dello stesso giovane sono stati rinvenuti circa 38 grammi della stessa sostanza stupefacente ed un bilancino elettronico. In totale, oltre al bilancino elettronico, sono stati sequestrati circa 50 grammi di hashish e denaro contante per 60 euro, ritenuto provento dell’attività di spaccio. Pertanto, il giovane, incensurato, dopo le consuete formalità è stato dichiarato in arresto perché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione del Sostituto Procuratore di turno della Procura della Repubblica di Benevento, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information