In questo fine settimana i Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento su indicazione e coordinamento del Comandante Provinciale i reparti dipendenti hanno intensificato il numero di servizi per una capillare azione di controllo del territorio al fine di assicurare una più ampia cornice di sicurezza a tutta la comunità.
In particolare nell’ambito del capoluogo e del suo hinterland i militari della Compagnia di Benevento hanno deferito in stato di libertà due persone: R.D., 80enne di Buonalbergo, A.S., 24enne del capoluogo, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, e sono stati segnalati quattro giovani ed una donna trovati in possesso di sostanze di alcuni grammi di marijuana, hashish e cocaina per assunzione e uso personale di stupefacenti.
In Valle Caudina, i carabinieri della Compagnia di Montesarchio hanno deferito in stato di libertà: A.L., 28enne di Bonea, in quanto sottoposto alla detenzione domiciliare presso la sua abitazione si allontanava arbitrariamente e non rispettava le prescrizioni impostegli; T.I.B., 27enne di Limatola, di nazionalità rumena, per i reati di favoreggiamento personale e simulazione di reato in quanto aveva denunciato falsamente che sconosciuti avessero attivato, a sua insaputa, una poste pay utilizzando i suoi dati e le proprie generalità; altre due persone censurate C.R. di 31anni e C.G. 59enne, entrambi di Aversa, in provincia di Caserta, poiché utilizzando una falsa delega prelevavano denaro sul libretto postale intestato ad altra persona; inoltre, una coppia di pregiudicati napoletani per reati contro il patrimonio, sorpresi a bordo di un‘autovettura per le vie di Montesarchio, senza che sapessero dare giustificazioni della loro presenza in quel centro, sono stati segnalati per il foglio di via obbligatorio, al pari di un altro gruppo di 4 pregiudicati napoletani che sono stati fermati nel centro di Airola senza giustificato motivo, a bordo di autovettura, peraltro non in regola con i documenti di circolazione.
Nell’area del Fortore di competenza della Compagnia di San Bartolomeo in Galdo: a Colle Sannita, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito P.C.A., 52enne di Castelpagano, per allaccio abusivo alla rete elettrica in quanto era servito dalla corrente domestica senza il regolare contatore; a Montefalcone Valfortore, i Carabinieri del luogo hanno sorpreso un pregiudicato napoletano per reati contro il patrimonio che si aggirava per le vie di quel centro senza giustificazioni e, pertanto, è stato segnalato per il foglio di via obbligatorio.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information