In due mesi due case di appuntamenti chiuse nel beneventano. Un nuovo blitz antiprostituzione e immigrazione clandestina è stato effettuato a San Giorgio del Sannio, il più grande centro del Medio Calore. Dopo la chiusura di una casa a luci rosse gestita da donne di nazionalità cinese, alla periferia del paese, un'altra operazione di contrasto al fenomeno della prostituzione è stata portata a termine dai carabinieri di San Giorgio del Sannio, diretti dal comandante Corrado De Luca, coadiuvato dai marescialli Raffaele Esposito e Giuseppe Rillo, che sono riusciti a individuare una casa di prostituzione, stavolta in via Roma, nella frazione Ginestra.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information