Chiedevano e intascavano denaro in cambio di promesse di assunzione alla clinica "Maugeri" di Telese Terme (Benevento) e, per questo, tre persone (un medico, un'infermiera e un funzionario) sono finite nel registro degli indagati nell'ambito di un'inchiesta condotta dai carabinieri e coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento.

I militari del Nas di Salerno hanno effettuato una serie di perquisizioni domiciliari nei confronti dei tre indagati e in alcune abitazioni delle vittime, alcune delle quali avrebbero confermato l'esborso di denaro. Secondo quanto si è appreso, gli indagati, accusati di associazione a delinquere, truffa e millantato credito, avrebbero chiesto circa 10mila euro per ogni promessa di posto di lavoro da assegnare. Almeno 40 sarebbero le persone raggirate e truffate. I tre indagati avevano riferito alle loro vittime che la clinica "Maugeri" di Telese Terme (Benevento) stava per mettere a bando una quarantina di posti di lavoro. Alcune di queste, però, dopo avere scoperto l'inganno, si sono recate dai carabinieri per presentare una denuncia. L'inchiesta del Nas di Salerno, coordinata dal sostituto procuratore di Benevento Francesca Saccone, avrebbe così fatto luce su quello che appare un consistente giro di affari. I militari dell'Arma hanno effettuato diverse perquisizioni domiciliari perlopiù a casa di alcune vittime della truffa, in maggior parte residenti nei comuni della Valle Telesina, in provincia di Benevento. Perquisizioni sono state fatte anche a casa dei tre indagati, ovvero un medico, un'infermiera e un funzionario della clinica. Secondo gli inquirenti i tre ­ accusati di associazione a delinquere, truffa e millantato credito ­ avrebbero chiesto in media 10mila euro per ogni promessa di posto di lavoro millantando amicizie altolocate. Alcune somme sarebbero anche state intascate.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information