Pin It

Pugno duro nei confronti di 13 tifosi del Benevento che in occasione della partita di calcio del campionato di Serie B, giocata ad Avellino il 10 dicembre dello scorso anno, si sarebbero resi protagonisti di scontri e violenze con le forze dell'ordine e con un gruppo di tifosi irpini. Il Questore di Avellino, Luigi Botte, per 12 di loro, ha emesso il provvedimento di divieto di accesso a tutti gli impianti sportivi nazionali per la durata di 3 anni, mentre per il 13esimo ultras, il Daspo è stato elevato a 5 anni con l'obbligo di firma, presso la Questura di Benevento, in occasione degli incontri di calcio della squadra locale. I supporter del Benevento, tutti sprovvisti del tagliando di ingresso alla stadio, vennero fermati dagli agenti della Questura di Avellino a bordo di un pulmino che aveva imboccato un percorso vietato ai tifosi ospiti. La discussione sfociò in violenti alterchi anche con un gruppo di tifosi avellinesi che vennero aggrediti e la cui auto fu danneggiata.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information