Un 24 enne di San Martino Valle Gaudina, in provincia di Avellino, nel primo pomeriggio di oggi ha dato fuoco all'abitazione del sindaco Pasquale Ricci, che gli ha negato piu' volte il sussidio di disoccupazione.

E' accaduto nel pomeriggio di oggi e l'abitazione al momento era vuota. Il giovane, pregiudicato considerato vicino al clan Pagnozzi, ha dato fuoco al tetto dove erano installati anche dei pannelli solari, distrutti dalle fiamme. L'abitazione al momento risulta inagibile. Il rogo ha distrutto anche la moto del cognato del sindaco e l'auto di Ricci. Il 24 enne, piu' volte nei giorni scorsi si era recato dal sindaco per chiedere un sussidio di disoccupazione, che Ricci ha negato per mancanza di fondi. Il giovane e' stato subito individuato dai Carabinieri del comando provinciale di Avellino che lo hanno denunciato per estorsione.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information