In Vallo di Lauro, in provincia di Avellino, e Verona sono state eseguite dai carabinieri, su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia, cinque misure cautelari per estorsione aggravata dal metodo mafioso. Gli arresti, firmati dal gip su richiesta della Procura, sono arrivati a margine di oltre un anno di indagine. E sono il risultato dell’escussione di alcune testimonianze, dalle quali è partita l’indagine stessa, e su un vasta mole di intercettazioni.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information