Ancora un episodio di violenza consumatasi tra le mura domestiche. È accaduto a Lioni dove i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto un 46enne, ritenuto responsabile del reato di Maltrattamenti in famiglia. Nella serata di ieri alcune persone, alle quali una donna del posto aveva rivolto la disperata richiesta di aiuto, non esitavano a segnalare l’accaduto al “112”; la malcapitata raccontava di aver litigato con il marito che, in preda all’ira, le aveva versato addosso della benzina, minacciandola di darle fuoco. Prontamente intervenuti, una volta entrati in casa i Carabinieri si sono trovati davanti l’uomo che, in evidente stato di shock, non ha opposto alcuna resistenza ad essere accompagnato in Caserma. Nell’abitazione i militari hanno rinvenuto la tanica contenente il restante liquido infiammabile, che è stata sottoposta a sequestro. Il quadro gravemente indiziario ricostruito dai Carabinieri ha fatto così scattare l’arresto del 46enne che, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, è stato associato alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information