Pin It

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino quotidianamente impegnati nel controllo del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità. E nel mirino dell’Arma c’è sempre la piaga del consumo di sostanze stupefacenti che, diffondendosi anche tra le fasce di età più basse, va a macchiare di toni cupi il colorito fenomeno dell’aggregazione giovanile.
Nell’ambito di tali servizi, i Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi hanno tratto in arresto un giovane ritenuto responsabile di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e deferito in stato di libertà un altro giovane per il medesimo reato.
In particolare, i Carabinieri della Stazione di Calitri, dopo averne scrutato meglio i movimenti, procedevano al controllo e perquisizione personale dei soggetti, rinvenendo in loro possesso, rispettivamente 52 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish e 4,5 grammi di cocaina, suddivisi in 6 dosi. Le successive perquisizioni domiciliari consentivano di rinvenire altri grammi 3 di hashish e 4 di marijuana. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.
Alla luce delle evidenze emerse dalla flagranza di reato, il trentatreenne, dopo le formalità di rito e come disposto dalla Procura della Repubblica di Avellino, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information