Permane alta e costante l’attenzione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino nella pianificazione ed attuazione dei servizi finalizzati anche all’accertamento di violazioni connesse alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica nonché all’illecita gestione di rifiuti nella fase di recupero, deposito e smaltimento. In tale contesto, i militari della Stazione di Paternopoli hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un 35enne ed un 40enne, entrambi di Napoli, ritenuti responsabili di violazione di norme in materia ambientale. Nello specifico, durante un servizio perlustrativo, in località agricola periferica del Comune di Paternopoli, i militari sorprendevano i predetti mentre erano intenti a scaricare da un autocarro materiale di risulta. Alla luce delle evidenze emerse, a loro carico è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento per il reato di “Attività di gestione di rifiuti non autorizzata”. L’autocarro è stato sottoposto a sequestro unitamente al materiale trasportato, in corso di accertamento per stabilirne la provenienza. Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere e l’ingiustificata presenza in quel Comune, i due soggetti sono stati proposti per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information