Prosegue l’attività dei Carabinieri della Compagnia di Montella volta a garantire sicurezza e rispetto della legalità. I militari della Stazione di Calabritto hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un 50enne salernitano ritenuto responsabile del reato di ricettazione. L’attività prende spunto dalla denuncia di furto sporta presso il citato Comando Stazione da parte di una signora da anni residente in America, ritornata nel piccolo paese dall’Alta Valle del Sele per trascorrere le vacanze natalizie insieme alla famiglia. A seguito di una breve ma complessa attività di indagine, i Carabinieri risalivano all’identità dell’uomo che utilizzava quel costoso telefonino: rintracciato dai Carabinieri, riferiva di averlo acquistato “a buon prezzo da uno sconosciuto”. Alla luce degli inconfutabili elementi di prova raccolti, per il 50enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo. Lo smartphone recuperato è stato sottoposto a sequestro, in attesa di restituzione all’avente diritto. Sono tuttora in corso le indagini dei Carabinieri per addivenire all’autore materiale del furto.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information