Il pm del Tribunale di Avellino, Paola Galdo, ha aperto un fascicolo per accertare eventuali responsabilità sulla morte di Angelo Lanzaro, il 44enne senza fissa dimora, sposato e padre di tre figli, originario di Visciano (Napoli), trovato senza vita ieri mattina all'interno di una mega struttura commerciale abbandonata di proprietà del comune di Avellino. Il sostituto procuratore ha anche disposto l'autopsia. I due clochard che condividevano con la vittima lo stesso riparo, sono stati convinti a lasciare la struttura e trasferiti presso la Casa della Fraternità, "don Antonio Forte", gestita dalla Caritas e che ospita 22 senza fissa dimora, quanti sono i posti disponibili. Continua, intanto, a nevicare in Irpinia: la scorsa notte le precipitazioni nevose hanno interessato, con particolare intensità, le zone montane dell'Alta Irpinia. La circolazione stradale fa registrare disagi su arterie provinciali e interne, ma al momento non si registrano particolari problemi. Percorribile, anche ai mezzi pesanti, il tratto irpino dell'A16 Napoli-Canosa, dove sono ininterrottamente in azione spazzaneve e mezzi spargisale. Disagi vengono segnalati sul raccordo autostradale Avellino-Salerno. In mattinata si riunisce, in Prefettura ad Avellino, il coordinamento della Protezione Civile provinciale per fare il punto della situazione, anche in previsione del peggioramento delle condizioni atmosferiche previsto a partire dalle prime ore del pomeriggio. Dalla giornata di ieri, sono stati oltre cento gli interventi dei Vigili del Fuoco per soccorrere automobilisti in difficoltà e per il trasporto in ospedale di pazienti e dializzati.


 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information