Pin It

''Le condizioni del collega affetto da meningite batterica sono stazionarie''. Lo rende noto il direttore sanitario del presidio ospedaliero di Eboli, dottor Mario Minervini, a proposito del medico in servizio al reparto di malattie infettive dell'ospedale ebolitano colpito da meningite al rientro dalle vacanze, secondo quanto riferito oggi da alcuni giornali.

''Ci vorranno - spiega Minervini - ancora parecchi giorni prima di poter dare altre notizie certe''. Ancora da accertare le cause dell'infezione. ''Parrebbe - ipotizza ancora il direttore Minervini - che la meningite sia stata provocata da una polmonite non curata o passata silente''. L'anziano medico era rientrato solo pochi giorni fa dalle vacanze a Leuca, in Puglia. Aveva avvertito un senso di spossatezza ma credeva fosse dovuto al gran caldo. Solo lunedi' pomeriggio la patologia si e' manifestata in tutta la sua gravita'. Da una febbre leggera ma persistente, il medico ha accusato una forte rigidita' al collo e continui dolori alla schiena. Una volta arrivato in ospedale, con febbre molto alta, i colleghi del dottore lo hanno sottoposto agli accertamenti e, dopo una puntura lombare, hanno confermato i sospetti iniziali. Quindi e' stato trasferito in rianimazione, e' intubato e respira grazie ai macchinari. Escluso ogni pericolo di contagio





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information