E' stato un atto di disperazione quello compiuto da un uomo di 65 anni di Barga, in provincia di Lucca, che questa mattina ha ucciso il figlio 39enne malato. In casa al momento del delitto c'era anche la moglie che dormiva in un'altra stanza. Subito dopo l'uomo ha chiamato il 118 e all'arrivo sul posto dei carabinieri si e' consegnato senza opporre resistenza.

Il 65enne e' stato arrestato dai militari della stazione di Barga in collaborazione con il Nucleo Operativo e Radiomobile di Castelnuovo di Garfagnana per omicidio volontario. Sara' portato nel carcere di Lucca.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information