Grazie a microcamere e apparecchiature da 007 avevano manomesso uno sportello bancomat in via Rodolfo Lanciani al Nomentano, clonando le carte di ignari clienti. La banda, composta da due moldavi e un romeno, e' stata scoperta dai Carabinieri della Stazione Roma Nomentana.

Tutti e tre sono finiti in manette. I Carabinieri, nel corso di un servizio di controllo preventivo, hanno notato che sul bancomat erano stati attaccati dei dispositivi posticci. Gli agenti hanno cosi' atteso l'arrivo dei malviventi e quando gli stranieri si sono avvicinati per recuperare la sofisticata apparecchiatura per carpire i codici dei bancomat, e' scattato il blitz. I tre sono stati bloccati proprio mentre stavano disinstallando i dispositivi che sono stati successivamente sequestrati. Dovranno rispondere di frode informatica e clonazione di carte di credito.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information