Entrava come un qualsiasi cliente per poi trasformarsi in estorsore ai danni dei titolari di alcuni esercizi commerciali in zona Prati. Ad interrompere l'attivita' dell'uomo, un pregiudicato 37enne romano, sono stato gli agenti del Commissariato Prati, diretti da Bruno Failla. P.C., queste le iniziali del malvivente, agiva da solo.

Bar, ristoranti e tabaccherie i suoi obiettivi. Faceva il suo ingresso nei locali minacciando i proprietari di consegnarli del denaro contante. Al loro rifiuto si faceva piu' insistente, ottenendo cifre anche di poche centinaia di euro, per poi uscire e andarsene. All'ennesimo episodio, una delle vittime ha deciso di rivolgersi alla Polizia, denunciando i fatti. Nella mattina di ieri gli investigatori del commissariato si sono appostati di fronte ad uno dei bar in questione, sorprendendo l'uomo intento a minacciare il titolare ed a chiedere denaro. Immediatamente bloccato, e' stato accompagnato negli uffici di polizia. Per lui sono scattate le manette per il reato di estorsione continuata.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information