Gli agenti delle volanti hanno sventato una rapina, nella tarda serata di ieri in via Sant'Egidio a Firenze, catturando un pericoloso malvivente. Intorno alle 23.30 gli agenti avevano notato due donne che stavano invocando aiuto; al loro fianco, un cittadino magrebino a bordo di una bicicletta che stava tentando di strappare con violenza la borsa a tracolla ad una delle due (una cittadina americana di 42 anni).

I poliziotti si sono gettati nella mischia, determinati a bloccare il nordafricano. Lo straniero, un marocchino irregolare di 26 anni con numerosi precedenti di polizia (anche specifici) al suo attivo, ha tentato una breve fuga travolgendo e danneggiando durante la corsa tre ciclomotori parcheggiati in strada. Il rapinatore non ha avuto scampo: raggiunto dopo pochi metri, e' stato ammanettato finendo in carcere con l'accusa di tentata rapina aggravata e danneggiamento dei mezzi in sosta. Nelle sue tasche e' stata anche rinvenuta una dose di hashish che gli ha comportato una segnalazione per uso personale. Al tutto si e' poi aggiunto il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale: durante il suo arresto ha colpito con un pugno al torace un poliziotto, che ha riportato una prognosi di quattro giorni.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information