Un usuraio, pronto a chiedere fino a un interesse annuo del 1200% alle vittime, e' stato arrestato dagli uomini del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Milano, nell'ambito di un'indagine coordinata dal pm Ester Nocera.

L'uomo, un 64enne di origini napoletane e con precedenti specifici, e' accusato a vario titolo di usura, esercizio abusivo dell'attivita' finanziaria, trasferimento fraudolento di valori, estorsione, minacce e lesioni. Le indagini hanno consentito di scoprire come l'indagato fosse conosciuto negli ambienti che abitualmente frequentava (mercato comunale di via Rombon e Piazza Udine) per la sua disponibilita' a concedere prestiti, applicando in alcuni casi tassi di interesse fino al 1200% annuo, e per i metodi violenti adottati nei confronti delle vittime che risultavano morose. Contestualmente e' stato eseguito un decreto di sequestro preventivo di auto, beni immobili e conti correnti per un valore complessivo superiore a 700mila euro.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information