Ha tentato il suicidio il pentito di mafia Marino Mannoia, salvato dalla moglie, chiamata per telefono dal collaboratore di giustizia che voleva darle l'ultimo saluto.

La donna allarmata dal tono della telefonata, secondo quanto riporta oggi il 'Giornale di Sicilia' lo ha raggiunto e ha chiesto aiuto. L'ex chimico di Cosa nostra ha tentato di togliersi la vita con un cocktail di farmaci, immediatamente trasportato in ospedale ora e' fuori pericolo. Si tratta del secondo tentativo di suicidio messo a segno in quattro mesi da Mannoia, che vive in una localita' segreta in Italia, dopo il suo ritorno dagli Stati Uniti. Il pentito, che lamenta una scarsa attenzione nei suoi confronti dopo 22 anni di collaborazione, attraverso il suo avvocato ha chiesto di poter parlare con i magistrati di Palermo e con quelli della Direzione nazionale antimafia, preannunciando importanti rivelazioni sui retroscena del mondo dei collaboratori di giustizia.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information