Le Fiamme Gialle del comando provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito un provvedimento di confisca di beni per quasi 6 milioni di euro riconducibili a un imprenditore di Vibo Valentia, ritenuto appartenente alla cosca di 'ndrangheta "Molè" di Gioia Tauro, con ramificazioni operative sul territorio nazionale. All'imprenditore,già condannato a 4 anni e 6 mesi di reclusione per associazione per delinquere di tipo mafioso e altri reati,sono state confiscate 2 imprese,immobili e depositi di risparmio.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information