Una donna di 41 anni, Giovanna C., titolare dell'agenzia di modelle 'Mgc sas' di Milano e' stata arrestata con l'accusa di sfruttamento della prostituzione per aver dato vita a un giro di modelle che si prostituivano guadagnando fino a 2mila euro a prestazione.

Ordine di arresti domiciliari anche per due uomini: Enzo F., di 37 anni e Crescenzo M., di 32, ad oggi latitante all'estero, rispettivamente fino a qualche mese fa, addetto alla sicurezza e addetto alla reception dell'hotel Principe di Savoia a Milano. Secondo le accuse del pm Antonio Sangermano avallate dal gip Laura Anna Marchiondelli, le ragazze lavoravamo si' come hostess per convegni, fiere, inaugurazioni. Poi per i clienti che ne facevano richiesta c'era la possibilita' di 'un extra' che in gergo veniva chiamato 'una fotografia' con la modella. Per ogni rapporto sessuale i clienti pagavano da 500 euro fino a 2000 e la percentuale per Giovanna C. andava da 100 a 150 euro. Gli episodi accertati dai carabinieri del nucleo investigativo di Milano sono in tutto 12. Nessuno di questi rapporti si e' consumato all'interno del Principe di Savoia, che risulta dunque estraneo al giro.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information