Blitz antimafia contro il gioco on line illegale. Agenti dello Scico della Guardia di finanza (Scico) e del Servizio centrale operativo della Polizia di Stato (Sco) stanno eseguendo 11 ordini di custodia cautelare.

Il gruppo,vicino a varie organizzazioni mafiose,che gestiva illecitamente gran parte delle attività di videolottery e gioco on line a livello nazionale e all'estero. Presi un boss della 'ndrangheta e un noto imprenditore del gioco on line collegato a clan camorristici. Sequestrati beni per decine di milioni.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information