I carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma hanno sottoposto a fermo un albanese di 28 anni perche' ritenuto responsabile di avere partecipato ad un pestaggio la sera del 3 maggio scorso a in via di Tor Vergata, alla periferia est della capitale, che provoco' la morte di Massimiliano Cicolani, 38enne romano.

Dopo l'aggressione, l'uomo fu derubato del giubbino, del cellulare e del portafoglio e fu lasciato riverso per terra in stato confusionale; successivamente soccorso e trasportato in ambulanza al vicino Policlinico, mori' il 17 giugno 2011 a causa delle lesioni riportate. I carabinieri del Nucleo Investigativo di via in Selci, delegati alle indagini, hanno identificato uno degli autori dell'aggressione che e' stato arrestato in esecuzione di un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Roma in quanto indagato del reato di omicidio aggravato in concorso. L'uomo si trova ora nel carcere di Regina Coeli.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information