Una banda di rapinatori che agiva in provincia di Palermo e' stata scoperta dai carabinieri del Gruppo di Monreale che la notte scorsa hanno eseguito una decina di misure cautelari emesse dal Gip di Termini Imerese.

Rapina a mano armata, furto e riciclaggio di auto rubate sono i reati contestati a vario titolo. L'indagine, durata sei mesi e coordinata dalla Procura di Termini Imerese, ha riguardato un gruppo criminale che colpiva soprattutto nei centri del costa orientale della provincia, tra Bagheria e Termini. I malfattori effettuavano sopralluoghi per studiare i movimenti delle vittime e predisporre un piano per mettere poi a segno il colpo.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information