Errore
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT MAX(time) FROM jos_vvcounter_logs
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=INSERT INTO jos_vvcounter_logs (time, visits, guests, members, bots) VALUES ( 1594007031, 1126, 1042, 0, 84 )

Appena tre settimane dopo la morte di Giuseppe Marcone, il ragazzo italo-tedesco vittima di una fuga dai suo aggressori, a Berlino, un nuovo episodio di violenza insanguina la metropolitana e sciocca la capitale tedesca. Un ragazzo di 22 anni e' rimasto gravemente ferito all'alba di oggi, dopo un'aggressione subita da due sconosciuti che lo hanno selvaggiamente colpito alla testa, sferrandogli una serie di calci.

E' accaduto nel quartiere di Treptow-Koepenik, nell'est della citta', nei pressi della stazione della S-Bahn (la metro berlinese) di Schoeneweide. Il giovane si e' fatto soccorerre in un ospedale della citta' e ha riportato la rottura di diverse ossa facciali. Gli aggressori sono riusciti per ora a farla franca. Proprio ieri a Berlino la comunita' italiana - e non solo - aveva dato l'ultimo saluto a Giuseppe, il ventitrenne figlio di un cuoco italiano di un noto ristorante berlinese, travolto da un'auto mentre scappava dai suoi tre assalitori. La tragedia della famiglia Marcone e' stata molto sentita a Berlino, e oggi i media danno ampio spazio ai funerali del ragazzo, cui hanno partecipato oltre cento persone.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information