La fossa comune scoperta oggi in Libia contiene gli oltre 1.270 corpi delle vittime del massacro avvenuto nella prigione di Abu Salim nel 1996 per mano del regime di Gheddafi. Lo ha reso noto un medico del Cnt. ''Abbiamo a che fare con piu' di 1.270 martiri - ha detto Osman Abdul Jalil, medico Cnt -

ed ora vanno identificati uno ad uno confrontando il Dna con quello dei loro familiari. Potrebbero volerci anni per arrivare alla verita'''.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information