Decine di persone sono state arrestate ieri sera nel corso di una manifestazione nel distretto finanziario di New York, dove centinaia di persone si sono riunite per protestare contro il sistema finanziario che a loro dire favorisce i ricchi e potenti a scapito della gente ordinaria.

La manifestazione, iniziata nei giorni scorsi con un presidio in un giardino privato nella parte meridionale di Manhattan, e' degenerata quando nel tardo pomeriggio i manifestanti hanno iniziato a marciare verso la Union Square. In un comunicato, la polizia ha reso noto ''che ci sono stati circa 80 arresti'', soprattutto per disturbo dell'ordine pubblico da parte di ''individui che hanno bloccato il traffico automobilistico e pedonale''. Secondo gli organizzatori della manifestazione, sono circa 85 le persone arrestate, cinque delle quali sarebbero state bloccate con lo spray al pepe. Da una settimana, i manifestanti, organizzati da un gruppo che si definisce General Assembly, si riuniscono nello Zuccotti Park, e alcuni di loro vi si sono anche installati con delle tende. Quando nel pomeriggio hanno iniziato a marciare verso Union Square, molti dei passanti si sono uniti a loro. La polizia ha tentato di impedirgli di proseguire verso la Fifth Avenue, stendendo delle reti arancioni e iniziando una serie di arresti, ammanettando decine di persone. Molti dei manifestanti sono quindi tornati verso lo Zuccotti Park.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information