''Ho sempre detto che se fosse arrivato il giorno in cui non avrei piu' potuto far fronte ai miei impegni come amministratore delegato di Apple, sarei stato il primo a farvelo sapere. Sfortunatamente quel giorno e' arrivato'', ha scritto il ceo dimissionario del colosso di Cupertino. ''Rassegno le mie dimissioni - ha aggiunto - da amministratore delegato di Apple.

Vorrei essere, se il consiglio di amministrazione lo ritiene, il presidente del board e un dipendente di Apple. Raccomando fortemente l'esecuzione del nostro piano di successione e la nomina di Tim Cook come amministratore delegato di Apple. Ritengo che i giorni piu' splendidi e piu' innovativi per Apple siano davanti a noi'' afferma ancora Jobs affermando di voler ''contribuire al successo'' di Apple ''con un nuovo ruolo. Nella mia vita in Apple mi sono fatto alcuni dei miei migliori amici e voglio ringraziare tutti per i molti anni in cui ho pututo lavorare con voi''.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information