Pin It

Tre navi da crociera, quasi diecimila turisti pronti a sbarcare. E' una settimana di ferragosto affollata al porto di Salerno che in questi giorni ospiterà tre giganti del mare, a conferma che lo scalo salernitato è tra quelli più in crescita nel comparto delle crociere. La prima nave è la Serenade of the Seas della Compagnia Royal Caribean che già da stamattina attraccata alla banchina del Porto di Salerno. A bordo tremila crocieristi attrirati dalle bellezze della città ma anche dal richiamo dei siti archeologici come Pompei ed Ercolano. La nave, che in quest'estate è nel Mediterraneo e a fine stagione tornerà a fare servizio ai Caraibi, ripartirà poi da Salerno alla volta di Barcellona. Domenica arriva invece la Msc Sinfonia, con a bordo altroi tremila passeggeri. La nave della compagnia italiana fa infatti tappa a Salerno nel suo tour del Mediterraneo occidentale: proveniente da Ibiza, la Msc Sinfonia si fermerà prima in Sardegna e poi attraccherà domenica nello scalo campano. Tremila circa i crocieristi anche a bordo della Neo Riviera della Costa Crociere che venerdì salperà dal porto maltese de La Valletta per attraccare domenica 17 agosto al porto di Salerno. Una buona notizia, quindi, che però ha scatenato in città qualche polemica per i tanti negozi chiusi che non garantirebbero l'adeguata accoglienza ai crocieristi, facendo perdere anche una fetta della ricaduta sul territorio degli attracchi delle città galleggianti. Aspettando la nuova stazione marittima progettata dall'architetto Zaha Hadid, comunque, il porto di Salerno continua a crescere sia per le crociere che per il settore commerciale: secondo i dati dell'autorità marittima salernitana dopo il primato europeo registrato nel primo semestre 2014 con un +34% di container e merci imbarcate e sbarcate, non si ferma l'incremento dovuto alla qualità ed alla velocità di movimentazione delle merci.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information