Pin It

Via libera all'unanimità dal Consiglio regionale del Campania all'ordine del giorno sul caso di Emanuele Scifo, il giovane battipagliese, affetto da una malattia rara diagnosticatagli nel 2005, che dopo numerosi interventi particolarmente invasivi eseguiti al Policlinico Sant'Orsola Malpigli di Bologna necessita ora di un trapianto multi viscerale urgente. L'odg, proposto da Giovanni Fortunato del gruppo 'Caldoro presidente' impegna l'istituzione regionale, e in particolare il presidente Stefano Caldoro, a intervenire. ''Il caso di Emanuele, un giovane infermiere affetto da un raro caso di 'pseudo ostruzione intestinale cronica benigna' - ha spiegato Fortunato in Aula - è risolvibile solo con un trapianto che in Italia trova non poche difficoltà, anche per i lunghissimi tempi di attesa, e che negli Usa, al Memorial Hospital di Miami, struttura già contattata, potrebbe essere affrontata nel giro di qualche mese ma con costi che arriverebbero a superare anche il milione di euro''. ''Oggi, con l'impegno assunto dall'istituzione regionale - conclude - accendiamo una ulteriore luce di speranza su questa vicenda auspicando che, grazie all'intervento della Regione e di esperti del settore, si possa trovare in Italia o all'Estero un rapido percorso per la guarigione per Emanuele, per garantirgli il diritto alla salute''.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information