Pin It

"Chi decide di andare con la camorra avrà questo destino: il carcere o la morte". E' quanto ha detto, rivolgendosi ai giovani, il presidente della regione Campania Vincenzo De Luca nel corso dell'intervento introduttivo alla presentazione del PON " Legalità 2014- 2020". De Luca si è soffermato sulle maggiori criticità che affliggono il territorio campano, puntando l'attenzione soprattutto sui fenomeni di microcriminalità. "Registriamo - ha detto - una esplosione di microdelinquenza nei trasporti pubblici, una situazione pericolosa nei pronto soccorsi, l'esplosione del fenomeno di abusivismo commerciale. Per non parlare poi dei parcheggiatori abusivi". A tal proposito De Luca è favorevole ad introdurre una sorta di Daspo. "Dopo due diffide a lasciare il territorio - ha detto il governatore della Campania - scatta il Daspo e successivamente un provvedimento penale".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information