"E' servita una forte volontà istituzionale, di tutti" per portare a Napoli la Americàs Cup World series. Il governatore della Campania, Stefano Caldoro, ha sottolineato il lavoro congiunto portato avanti dalle istituzioni per ottenere, per Napoli, l'assegnazione delle regate che si svolgeranno a Bagnoli nel 2012 e nel 2013.

Un evento, quello della Coppa America, "spettacolare" reso possibile grazie alla "collaborazione e alla sinergia istituzionale" ha rimarcato il governatore. "Cominciammo a parlare di Coppa America un anno fa con Aurelio De Laurentiis e Paolo Graziano - ha affermato - pensavamo a grandi eventi da mettere in campo per il rilancio del nostro territorio"."Questa era la sfida - ha precisato - ed è evidente l'impegno del Comune di Napoli per raggiungere tutti insieme degli obiettivi". Tra i grandi eventi che potessero rilanciare il territorio di Napoli e di tutta la Regione, la Coppa America, "seconda solo alla Formula Uno, considerando il calcio 'stabile'". "De Laurentiis - ha detto Caldoro - pensava anche alla Formula Unoe non vi ha ancora rinunciato".





Leggi anche:


Cerca in google

 

leisure_300x250.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information