Nell'ambito delle attività denominate 'Progetti esemplari', la fondazione 'Con il Sud' ha approvato il finanziamento di 400mila euro al Progetto 'Telecoma'. Responsabile dell'iniziativa è l'associazione 'Gli amici di Eleonora' Onlus, presieduta da Margherita Rocco.

"Obiettivo del progetto 'Telecoma - spiega Claudio Lunghini, segretario dell'associazione - è la semplificazione dell'assistenza domiciliare a pazienti nello stato vegetativo e cerebrolesi, nonché alle loro famiglie, attraverso l'utilizzo della telemedicina. Un nuovo approccio culturale è l'attivazione di soluzioni di continuità assistenziale a seguito della dimissione del paziente da una struttura per gravi cerebrolesioni e la fase di assistenza e cura domiciliare attraverso protocolli di tele-riabilitazione e telemedicina".

Il progetto prevede l'attivazione di un sistema software in rete basato su dieci postazioni installate presso il domicilio dei pazienti in stato vegetativo, collegate e comunicanti con una postazione centralizzata destinata al monitoraggio continuo dei pazienti, nel rispetto della privacy e dei protocolli di assistenza e cura. Contestualmente all'assistenza remota garantita attraverso un call center, sarà attivo un servizio di visite al domicilio per monitorare e descrivere tutte le esigenze dei pazienti e della famiglia, anche mediante l'ausilio di dottori clown.

Le famiglie potranno inoltre tenersi in collegamento attraverso il progetto di comunicazione radiofonica attivato con cadenza periodica. I partner del progetto sono l'Associazione Arciragazzi Caserta Onlus; l'Associazione Croce Rossa, Comitato provinciale di Napoli; l'Associazione di Solidarietà sociale l'Arca; l'Associazione Ospedali senza mur@; l'Associazione Ridere per Vivere Campania Onlus; il Comune di San Marco dei Cavoti; la Fondazione Lee Iacocca; Gli amici di Guido ed Eleonora Cooperativa sociale; L'Istituto di Istruzione superiore "R. Livatino".

L'Associazione "Gli amici di Eleonora" è un organismo di volontariato che dal 2007 persegue finalità di solidarietà sociale e svolge la sua attività nel settore dell'assistenza socio - sanitaria. Svolge altresì attività di cittadinanza attiva a difesa dei diritti delle persone in grave difficoltà, delle loro famiglie e degli aventi diritto ad esso collegati. Si impegna, inoltre, al sostegno di tutte le iniziative pubbliche e private, in Italia e all'estero volte a promuovere la tutela dei diritti e degli interessi che costituiscono l'oggetto della propria attività.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information