"Non è una rivolta contro le istituzioni, ma una rivolta per il cambiamento delle istituzioni". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando la manifestazione in programma domani a Roma, organizzata dal Movimento "Uniti contro la crisi".

"Loro portano istanze concrete per un cambiamento politico culturale, sociale ed economico - ha affermato - hanno voglia di fare politica, partecipando direttamente. Sono stanchi dei dibattiti vacui, di un modo di fare politica che ha distrutto la buona politica". "Sono sempre stato vicino al pensiero di questi movimenti - ha aggiunto - Credo in ciò che fanno, nelle loro battaglie e anche io le ho fatte fuori dai palazzi della politica, anche quando facevo un altro mestiere". "Oggi cerco di farlo da sindaco e credo che il Paese abbia bisogno di questi movimenti e passione e soprattutto che l'indignazione diventi proposta - ha concluso - Credo che stiamo vivendo una fase rivoluzionaria".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information