NAPOLI - Circa 500 sono i verbali elevati a Napoli in relazione alla nuova Ztl per assenza di grattino o grattino scaduto su 1540 stalli di cui 650 quelli nuovi e 890 esistenti. Questi i dati sui controlli effettuati dagli ausiliari nella Ztl e resi noti da Napolipark.

La società sottolinea che "nella Ztl erano previsti appena 4 ausiliari a causa del ridotto numero di uomini (circa 80) disponibili su tutto il territorio cittadino; sono diventati 13 per venire incontro alle esigenze dell'Amministrazione comunale. Nei giorni successivi all'inaugurazione della Ztl, contemporaneamente al rilascio dei permessi residenti, gli ausiliari non hanno multato le auto ma si sono dedicati a quella corretta e doverosa informazione, vista l'ampiezza dell'area interessata".

"Quanto alla presenza sul territorio degli uomini con le pettorine", Napolipark fa anche notare che "il sistema della sosta a raso prevede un controllo che il cittadino deve ritenere 'non prevedibile'. E dunque, pur non vedendo la presenza fisica dell'ausiliario al traffico, l'automobilista è indotto a effettuare il pagamento ugualmente perché la probabilità di ricevere la sanzione risulta elevata. Sulla presenza di parcheggiatori abusivi sulle nuove strisce blu della Ztl, giova sottolineare - conclude la nota della società - che contrastarli è esclusiva competenza delle forze dell'ordine e non degli ausiliari di Napolipark che non sono poliziotti".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information