Parte una campagna con manifesti e locandine per richiamare l'attenzione dei cittadini alla corretta differenziazione dei rifiuti. L'iniziativa del comune si è resa necessaria poiché sono state rilevate varie irregolarità che, in particolare, si riferiscono allo smaltimento dei noti Tetra pak, cioè cartoni per le bevande (latte, vino, succo di frutta, passata di pomodoro, panna, ecc.), ritrovati nelle buste sbagliate e depositati nei giorni sbagliati. L'amministrazione ha così deciso di ricordare a tutti come e dove smaltire i contenitori di liquidi di tal genere affidandosi alla campagna dal titolo “Ci sono anch'io”. L'immagine adottata è una bottiglia di plastica per l'acqua ed una lattina, per comunicare che a Sant’Anastasia insieme alla plastica ed ai metalli va smaltito anche il Tetra pak.
Il Tetra pak  è, infatti, composto da diversi materiali, tutti riciclabili. E', dunque, importante procedere correttamente con il suo conferimento, per evitare sprechi e salvaguardare l’ambiente.   Molto utilizzato per la realizzazione dei contenitori delle bevande, è un materiale composto da diversi elementi: carta, plastica e alluminio, tutti interamente riciclabili. Una volta avviati alla raccolta i diversi materiali vengono infatti separati e poi riutilizzati per la realizzazione di nuovi prodotti. Ed è proprio questa triplice composizione del Tetra Pak che spesso provoca dubbi al momento del corretto conferimento del materiale all’interno del ciclo dei rifiuti. Il corretto smaltimento dei contenitori in Tetra Pak è nella stessa busta gialla della plastica. Per non compromettere la raccolta ed evitare inutili sprechi è fondamentale sciacquare bene i contenitori in modo da eliminare ogni residuo e poi schiacciarli per renderli meno ingombranti.
”La corretta differenziata è una sfida di civiltà, ci appartiene nel quotidiano e ci rende collaboratori in prima persona della difesa della natura e dell'ambiente. Dall'impegno di ciascuno scaturisce il corretto differenziare i rifiuti – dice Lello Abete – che diviene qualificante per il paese e l'Amministrazione. La collaborazione che ci aspettiamo ora è che la cittadinanza risponda come sempre compatta e ci aiuti a far rispettare veramente l'ambiente che ci circonda”.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information