Errore
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT MAX(time) FROM jos_vvcounter_logs
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=INSERT INTO jos_vvcounter_logs (time, visits, guests, members, bots) VALUES ( 1594470868, 1095, 1005, 0, 90 )

Pubblichiamo una nota dal segretario di Sel, circolo di Casal di Principe, Massimo Zippo, su rifiuti tossici, bonifiche e sviluppo. “Come preannunciato anche a mezzo stampa, a seguito della prima Assemblea Intercircoli di SeL della Provincia di Caserta,

tenutasi nella Martedì 25 Ottobre, presso la sede Sel - Casal di Principe; si è tenuta una conferenza stampa del Segretario regionale Arturo Scotto e il provinciale Pietro di Sarno, sulla gravissima situazione dell’inquinamento ambientale di queste terre dell’agro: rifiuti tossici, acqua e aria inquinata , “cancro e camorra” e Politica Assente a tutti i livelli! Erano presenti i compagni del direttivo di Casale, Antonio Fontana, Bernardo Natale, Luigi Scalzone, Massimo Zippo e i delegati dei circoli facenti parte del costituente ’Osservatorio Provinciale Permanente sull’Ambiente, di Sinistra Ecologia e Libertà della Provincia di Caserta . Da Santa Maria C. V. Paolo Cocchiaro , Ciro Scocca e Maurizio Fabiani , da Castel Volturno, Pasquale Cristiano del circolo di Lusciano, Maddalena Rennella, Raffaele Della Corte di Villa di Briano. I lavori sono stati introdotti dalla compagna Maria della Corte. L’intervento di Pietro Di Sarno , Segretario Provinciale, si è ufficializzata la costituzione dell’Osservatorio provinciale permanente per l’ Ambiente, che deve ulteriormente strutturarsi con la partecipazione più ampia possibile di iscritti dei circoli della provincia casertana. Di Sarno ha denunciato, tra l’altro, la mancanza di “un registro delle patologie tumorali “ e delle statistiche dei casi di decesso, obbligo delle Asl e considerato che senza di esso i decessi per malattie tumorali da inquinamento non potranno avere un “nome” ed è impedita quindi ogni azione legale risarcitoria per chi ha commesso il crimine ambientale causa del male di questo territorio o chi lo ha consentito. Su questo argomento, ha riaffermato l’impegno di Sinistra Ecologia e Libertà, sulla prioritaria messa in sicurezza di tutti i siti che contengono veleni tossici e sulla urgenza della bonifica, da molti anni attesa, preannunciando iniziative locali e nazionali. Arturo Scotto, Segretario Regionale del Partito, nel suo intervento, ha condannato duramente lo scempio e l’incuria riversatosi nel nostro territorio. Ha ribadito la centralità della questione ambientale per il nostro partito e l’attivazione di ulteriori pressanti iniziative, per ottenere l’inizio rapido dei cantieri delle bonifiche, con fondi certi, condividendo la preoccupazione dei cittadini della zona sul rischio della “VITA” , solo per restare nella terra dove si è nati! La Campania, qui come in altre aree, ha affermato Scotto, è stata resa praticamente invivibile dai criminali inquinatori mafiosi e dai colletti bianchi collusi. La gravità alla quale siamo giunti, richiede l’impegno delle Istituzioni, tutte, e la partecipazione sempre più consapevole dei cittadini. Il segretario regionale ha invitato tutti i Circoli e i gruppi attivi di Sinistra Ecologia e Libertà, con il concorso delle Associazioni del territorio, a trovare forme di lotta democratica unitaria. E in chiusura ha dato conferma di una Iniziativa di Sinistra Ecologia e Libertà Nazionale, prevista per Lunedì 7 Novembre, con la presenza di Grazia Francescato, della Presidenza Nazionale, qui a Casal di Principe e pressi i Siti con Rifiuti Tossici, recentemente scoperti dalle forze dell’ordine. Hanno dato un contributo al dibattito Enzo Falco del regionale, Paolo Cocchiaro, coordinamento provinciale, Antonio Fontana, Sel Casale, Raffaele Della Corte, di Villa di Briano”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information