"Dopo anni di rivendicazioni e confronto con le istituzioni, possiamo esultare. Finalmente la Regione Campania ha recepito le nostre richieste in materia di borse di studio portando a 20mila euro il minimo Isee e a 37mila l'Ispe". Lo dice Moreno Quintino capogruppo al Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari di Confederazione degli Studenti. "L'anno scorso - spiega - il consigliere regionale Stefano Graziano, che ringrazio ancora, aveva avuto la sensibilità di portare in consiglio regionale la nostra istanza con un'ordine del giorno, poi sottoscritto da tutti i capigruppo e dunque approvato. Finalmente la giunta De Luca, nelle nuove linee guida per le borse di studio, ha recepito la nostra richiesta. Con il provvedimento pubblicato sul Burc è stato fatto un ulteriore passo in avanti a tutela del diritto allo studio universitario ponendo rimedio ai nuovi criteri nazionali di calcolo dei redditi che escludevano dall'accesso alle borse di studio tantissimi studenti. La fine di questo iter iniziato con Giuseppe Fontana, ex membro del CNSU, è prova di come in Campania Confederazione degli Studenti e Cambia Sun siano vicine alle reali problematiche degli studenti e lontane dal mercato delle vacche che purtroppo rappresenta il modus operandi di alcune associazioni universitarie interessate ad una mera occupazione di poltrone".





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

leisure_300x250.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information