Il vescovo di Acerra monsignor Antonio Di Donna, da sempre impegnato nelle tematiche ambientali, incontrerà, venerdì trenta giugno, i cittadini di Santa Maria a Vico, un incontro tra fede e ambiente che vedrà la partecipazione di molti sacerdoti, mentre il primo luglio in Piazza Roma i cittadini incontreranno Rossano Ercolini, leader del movimento nazionale Rifiuti Zero, il vincitore 2013 del “Goldman Environmental Prize”, il cosiddetto Nobel per l’ambiente, riconoscimento internazionale per il suo impegno nell’attività di sensibilizzazione sui pericoli dell’incenerimento. Sta volgendo a termine, dunque, con grande successo e con la partecipazione di presenze rilevanti “ Un mese per l’ambiente”, un percorso di sensibilizzazione sulla tematica dei rifiuti e del consumo promosso dall’Amministrazione Comunale di Santa Maria a Vico attraverso l’assessorato all’Ambiente. Innumerevoli gli eventi che si sono susseguiti, tante personalità di spicco delle associazioni impegnate nella lotta contro l’inquinamento e un programma volto a mantenere elevata l’attenzione dei cittadini rispetto alla corretta gestione dei rifiuti. Tantissimi i messaggi di elogio da parte di amministratori di altri comuni pervenuti al Comune santamariano che ancora una volta ha la leadership in Valle di Suessola per l’impegno profuso per l’ambiente “ E’ in atto una rivoluzione sociale e culturale, un profondo cambio di mentalità che ha coinvolto le istituzioni, le associazioni e le singole persone, una nuova consapevolezza ambientale volta al rispetto dell’ambiente, condizione necessaria per salvare il nostro pianete e non bruciare il futuro dei nostri figli. Durante gli incontri, - afferma Pasquale Crisci assessore all’Ambiente - sono stati affrontati diversi temi legati alla sostenibilità e tutela ambientale. Ogni incontro ha sempre avuto come caratteristica principale l’interazione con i cittadini”. “Siamo quasi alla fine di un percorso durato un mese. Trenta giorni dedicati all'ambiente e alle strategie di difesa che noi tutti dobbiamo mettere in campo per preservarlo, l’enorme successo riscosso e la partecipazione attiva dei cittadini ci apre il cuore alla speranza e ci sprona a fare di più. Domani sera presenteremo con gli attivisti "Zero Waste" di Terracina e giocheremo con i nostri bambini in Piazza Roma a "Differenziando", un gioco per bambini sulla raccolta differenziata che consentirà di spiegare l’importanza della riduzione dei rifiuti e del riciclo dei materiali ancora utili ai bambini, in maniera divertente e innovativa. Bisogna partire con l’educazione ambientale fin da piccoli solo così salveremo il futuro”, lo ha dichiarato il sindaco Andrea Pirozzi. Altri eventi in programma: 30 giugno “MammutBus”, primo luglio “Il mercatino dei Sapori a Km zero” e “Suoni Barricati in concerto”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information